I miracoli eucaristici nel documentario “segni” Il documentario è ispirato al pensiero del giovane Carlo Acutis

Venerdì 22 febbraio ore 21.00, nella sala cinema Domus Pacis ad Assisi, proiezione speciale del film “Segni” prodotto da Officina della Comunicazione in collaborazione con Vatican Media.

La-presidente-Donatella-Cocchini-e-il-direttore-artistico-Fabrizio-Cattani-copertinaSPELLO (PG) – Chi è Carlo Acutis, il giovane che lo scorso luglio papa Francesco ha dichiarato Venerabile? E cosa ha fatto nella e della sua vita perché ciò accadesse? La  storia di questa giovanissimo testimone del Vangelo, scomparso prematuramente alla età di 15 anni nel 2006,  e il suo rapporto profondo con l’eucarestia ispira i contenuti e la narrazione del documentario “Segni”, realizzato da Comunicazione in collaborazione con Vatican Media.
Il film verrà proiettato il 22 febbraio 2019 nella città di Assisi, lì dove sono custodite le spoglie di Carlo Acutis. L’appuntamento è alle ore 21.00 presso la sala cinema della Domus Pacis di Santa Maria degli Angeli. Interverranno per l’occasione il regista Matteo Ceccarelli, i produttori di Officina della Comunicazione, Nicola Salvi ed Elisabetta Sola, e la famiglia Acutis.
L’iniziativa è organizzata dal Festival del Cinema Città di Spello ed i Borghi Umbri “Le Professioni del Cinema” insieme a Vatican Media, Officina della Comunicazione, i frati di Assisi e con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Assisi.
La proiezione rappresenta l’evento speciale di preapertura della kermesse cinematografica di Spello, guidata dalla presidente Donatella Cocchini e dal direttore artistico Fabrizio Cattani, che prenderà il via sabato 23 febbraio e si rivolgerà principalmente alle giovani generazioni, in linea con la mission dell’Associazione Culturale di Promozione Sociale “Aurora”.

Documentario “Segni”

Diretto da Matteo Ceccarelli e scritto con Elisabetta Sola, il documentario “Segni” prende le mosse dall’esperienza di Carlo Acutis e dal suo rapporto con l’Eucaristia per affrontare un viaggio emozionante tra fede e scienza. Il film accompagna lo spettatore, seguendo le tappe della mostra ideata dal giovane Carlo Acutis, in un viaggio alla scoperta dei miracoli eucaristici avvenuti dagli anni Novanta a oggi: Buenos Aires, in Argentina; Tixtla, in Messico; Legnica e Sokòlka, in Polonia. Un percorso visivo di testimonianze come dono per la comunità. “Carlo Acutis – ha dichiarato mons. Dario E. Viganò, Assessore presso il Dicastero per la Comunicazione della Santa Sede, in occasione della prima del film in Filmoteca Vaticana – “è stato un ragazzo che, oltre a vivere le cose tipiche della propria adolescenza, aveva questo amore particolare per l’Eucaristia. E questa è un’indicazione per i giovani di oggi, perché non si può prescindere dall’Eucaristia. È un momento in cui facciamo esperienza della memoria del futuro, di quando saremo faccia a faccia con il Padre”.

FONTE: Ufficio Stampa Festival del Cinema Città di Spello e dei Borghi Umbri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.